Menu

NUOVA
GENERAZIONE
DI CITEA

CLIMA/ENERGIA

DIVERSE ZONE CLIMATICHE

Per poter creare zone con temperature diverse all’interno dei nuovi autobus, VDL Bus & Coach ha sviluppato un nuovo sistema a pompa di calore. L’impianto trasporta l'acqua calda dove serve. Il calore proviene per il 60% dal pavimento. La pompa di calore è in grado di raffreddare e riscaldare l'intero bus e le batterie in modo particolarmente efficiente e con emissioni zero, anche quando all’esterno vi sono temperature estreme. Con questo flessibile sistema di climatizzazione è possibile, ad esempio, realizzare una temperatura leggermente più bassa nella sezione posteriore del veicolo rispetto a quella della parte anteriore.

RICERCA DELLA TEMPERATURA IDEALE

VDL Bus & Coach ha svolto ricerche mirate per determinare la temperatura ideale nell’autobus. A questo fine sono stati intervistati più di mille passeggeri in tutta Europa. È emerso che sesso, età ed etnia influenzano i risultati. Per esempio, i maschi e i giovani sentono caldo in autobus più spesso e più velocemente delle donne e degli anziani. Anche la temperatura esterna ha un ruolo importante, così come il tempo necessario per riscaldarsi una volta saliti sull'autobus. Poiché non esiste una temperatura ideale per tutti i passeggeri, sono state definite per i nuovi Citea zone climatiche differenziate che contribuiscono a ridurre i consumi energetici ottimizzando allo stesso tempo il comfort.

ERGONOMIA

PIÙ AGEVOLE PER IL MECCANICO

La nuova generazione di Citea propone non solo molti miglioramenti ergonomici per i passeggeri e il conducente, ma tiene anche conto del lavoro del meccanico. Le operazioni di manutenzione, diagnosi e riparazione del veicolo sono diventate più facili. Diversi componenti di servizio, come i filtri e i punti di riempimento, sono stati riposizionati e sono ora facilmente accessibili. L'integrazione a livello di connettività permette di effettuare diagnosi in modo ancora più efficiente. Inoltre, il meccanico può facilmente far scendere il gruppo batteria sotto il pianale e sostituirne separatamente ogni modulo.

NESSUN OSTACOLO PER I PASSEGGERI

Nei nuovi Citea di VDL Bus & Coach, l'equilibrio tra i posti a sedere e quelli in piedi è fondamentale; il numero di ostacoli è perciò ridotto al minimo. Ciò assicura un flusso ottimale dei passeggeri e ne facilita l'entrata e l'uscita. L'ampio ingresso è ideale per i passeggeri a mobilità ridotta. Il numero di posti a sedere è elevato e i sedili sono facilmente accessibili senza illogici gradini. La sensazione di comfort è ulteriormente rafforzata dalla presenza di un bracciolo e di un poggiatesta individuali disponibili a richiesta, di una connessione USB incorporata e di ripiani per i bagagli.

CONDUCENTE: COMFORT OTTIMALE

Nella nuova generazione di Citea è stato notevolmente migliorato non solo l’assetto di guida, ma anche il piantone sterzo, che ha ora una gamma di regolazione più ampia e richiede meno impiego di forze, permettendo così di realizzare un comfort ottimale, in cui si riflettono le tecniche più moderne attualmente utilizzate nell'industria automobilistica. Il conducente ha a sua disposizione possibilità flessibili di regolazione e spazio a sufficienza per gli oggetti personali. Sulla base dei risultati della ricerca, molto tempo ed energia sono stati spesi per migliorare l'interazione tra veicolo, conducente e sistemi di sicurezza. Sono anche già previsti nuovi sviluppi nei campi dei sistemi di pagamento e della guida autonoma.

ESIGENZE DEL CONDUCENTE

Un autista soddisfatto è per noi il miglior ambasciatore. In tutta Europa, i nostri ricercatori hanno intervistato decine di conducenti per identificare le loro esigenze: cosa ritengono importante, cosa manca, cosa deve cambiare e cosa è invece soddisfacente? VDL Bus & Coach ha collaborato anche con varie associazioni nel settore del trasporto pubblico e con alcune università. Sulla base dei dati raccolti è stata dedicata massima priorità alla progettazione di una cabina di guida ottimale nella nuova generazione di Citea. In fin dei conti, il conducente vi trascorre tutta la giornata. Per questo non sono state fatte concessioni in termini di ergonomia, facilità d'uso, comfort e sicurezza.

DESIGN

L’IGIENE NEL DESIGN

Le pareti laterali in materiale composito realizzate in un pezzo unico, i sedili cantilever, le forme arrotondate e la scelta di molti materiali lisci permettono di pulire meglio e più facilmente la nuova generazione di Citea. Sabbia, polvere e altro sporco si accumulano meno rapidamente. Nell’epoca del COVID-19 in cui viviamo, l'igiene costituisce più che mai un aspetto essenziale del design. Alcuni componenti interni dei Citea, come i mancorrenti e i sedili per i passeggeri, possono essere dotati di un rivestimento antibatterico. Speciali filtri e un monitoraggio attivo garantiscono una qualità dell'aria ottimale nell’autobus.

LA LUCE NEL DESIGN

Luce verde quando le porte si aprono e si può scendere senza pericolo. Luce rossa lampeggiante alla chiusura della porta, prima che il nuovo Citea riparta. Illuminazione indiretta sotto i sedili, per permettere ai passeggeri di raggiungere in modo sicuro i sedili e i ripiani per i bagagli anche di notte. La luce ha una grande influenza sull'esperienza di viaggio e costituisce dunque una parte essenziale della totale filosofia del design. L'uso del colore e dell'intensità rende facile adattare l'illuminazione alla situazione e all'atmosfera. Ad esempio, se si verifica una situazione rischiosa, il conducente può regolare l'illuminazione in modo da creare un'atmosfera più rilassata.

AERODINAMICA: MENO RUMOROSITÀ

Le concezioni progettuali di VDL rendono il viaggio ancora più piacevole, sia per il conducente che per i passeggeri. Le fiancate, per esempio, sono realizzate in un pezzo unico, senza fessure o incavi. Grazie al design aerodinamico di alta tecnologia, il vento di marcia crea meno vortici. Inoltre, le sezioni arrotondate del fronte veicolo, i vari spoiler e gli spigoli acuti sul retro del bus hanno permesso di ridurre sensibilmente la resistenza aerodinamica. Ciò si traduce per i viaggiatori in un maggiore comfort e in un ambiente più silenzioso. La nuova aerodinamica del veicolo è stata testata a fondo nella galleria del vento, tramite simulazioni e su strada.

DESIGN ELEGANTE E MODERNO

La nuova generazione di Citea è una presenza quotidiana sulle strade, con decine di migliaia di passeggeri che vanno al lavoro, a scuola o a visitare amici lontani. L’interno dei nostri bus è improntato sugli stessi criteri delle moderne sale d'attesa pubbliche. Luoghi in cui si riuniscono persone di svariate culture e con background diversi, dirette verso molteplici destinazioni. Attribuiamo grande importanza all'accessibilità, all'igiene, alla sicurezza, alla resistenza agli atti vandalici e a un design accattivante. Per VDL Bus & Coach, una dimensione estetica attraente rappresenta una risorsa importante per indurre più persone a scegliere il trasporto pubblico.

GAMMA

Test in regioni climatiche

Per migliorare l’autonomia di marcia, accurati test di capacità della batteria sono essenziali. VDL Bus & Coach ha sottoposto la nuova generazione di Citea a test approfonditi in diverse regioni climatiche. Le prove si sono svolte non solo in condizioni invernali, ma anche con temperature elevate nell'Europa meridionale. In inverno il consumo di energia si riduce in media del 30 per cento. Nel corso dell'anno, gli utenti possono contare in media su un risparmio energetico del 20-25% e su un aumento dell’autonomia di circa il 20%.

Autonomia fino a 600 chilometri

L’autonomia di marcia della nuova generazione di Citea è stata notevolmente migliorata: tutti i veicoli hanno un raggio d’azione da 500 a 600 chilometri. Anche con il maltempo (-15 gradi) i Citea possono percorrere fino a 250 chilometri con propulsione completamente elettrica. VDL Bus & Coach risponde così alle nuove esigenze del trasporto urbano e regionale: nelle aree metropolitane i Citea sono in grado di operare 24 ore su 24; e sulle linee regionali, oggi sempre più spesso servite con mezzi elettrici, distanze fino a 70 chilometri sono ormai all’ordine del giorno.

Nuova tendenza: trasporto regionale elettrico

Con la nuova generazione di Citea, VDL Bus & Coach si allinea ad una chiara tendenza del mercato: un numero sempre maggiore di aziende di trasporto operanti a livello regionale, infatti, predilige ormai i mezzi elettrici. È uno sviluppo inarrestabile. Il trasporto regionale richiede elevate prestazioni sia in termini di autonomia che di capienza, garantendo sempre il massimo comfort dei passeggeri. I Citea garantiscono un ampio raggio d'azione, anche in condizioni meteorologiche sfavorevoli.

4 varianti di lunghezza, 5 modelli

La nuova gamma di Citea comprende quattro varianti di lunghezza e cinque modelli: LF-122 e LE-122, LE-135, LE-149 e LF-181. Tutte le versioni sono perfettamente idonee sia per il trasporto urbano che per quello regionale, ad eccezione della variante da 18,1 metri a pianale ribassato, che fornisce le prestazioni migliori nel trasporto urbano. Il Citea da 13,5 metri è un efficiente 2 assi in grado competere con qualsiasi autobus a 3 assi in termini di capacità di posti a sedere. L’assenza del 3° asse si traduce in un prezzo di acquisto inferiore, minimi costi di riparazione e manutenzione e un consumo energetico più favorevole.

CAPACITÀ

Parete laterale in un pezzo unico

Un'importante novità dei nuovi Citea è costituita dal materiale composito delle fiancate, che sono realizzate in sezione unica su progetto originale di VDL Bus & Coach. Questa costruzione genera meno vibrazioni e agisce da filtro per la rumorosità esterna, riducendo allo stesso tempo il consumo energetico. L'innovativa struttura delle fiancate in materiale composito è più leggera del 15% rispetto alle fiancate tradizionali. Con l'introduzione delle nuove pareti laterali composite anche l'isolamento del bus è stato sensibilmente migliorato: l’isolamento più efficace si traduce a sua volta in una netta riduzione del consumo energetico del sistema di climatizzazione. Nelle pareti laterali non vi sono più zone fredde, il che migliora il comfort dei passeggeri.

Batterie nel pianale

Il gruppo batterie della nuova generazione di Citea è incorporato nel pianale in tutte le varianti. L’assenza di batterie nell'abitacolo assicura un flusso ottimale dei passeggeri nell’autobus e massimizza il numero di posti a sedere. Inoltre, il posizionamento delle batterie nel pianale abbassa il baricentro del veicolo, migliorandone così la tenuta di strada. Anche il comfort del conducente è stato notevolmente migliorato.

110 passeggeri in 12,2 metri

Uno dei criteri più importanti nello sviluppo della nuova generazione di Citea è stato quello di aumentare il numero minimo di passeggeri. Il risultato è una disposizione efficiente del veicolo, una bassa tara, una distribuzione ottimale del peso e una giusta lunghezza del veicolo. L'accessibilità dell'autobus è migliorata e possono prendervi posto più passeggeri: fino a 110 persone in un bus di 12,2 metri. In ogni versione di Citea di VDL Bus & Coach vi sono almeno 45 posti a sedere.

Linea cinematica elettrica

La nuova generazione di Citea è completamente azionata da un propulsore elettrico. Lo sviluppo di un veicolo elettrico di questo tipo non è più condizionato come in passato da ubicazioni obbligate di determinati componenti, come ad esempio il motore a combustione. VDL Bus & Coach è stata così in grado di delineare interamente la configurazione tecnica distribuendo il peso dei componenti in modo ottimale: basti pensare all’alloggiamento delle batterie nel pianale, all’integrazione dei motori nelle ruote e al collocamento degli assi e delle porte nelle posizioni più favorevoli.